Desaparecidos: si stringe cerchio su Malatto, ex militare argentino che vive in Italia (2)

(Adnkronos) – La novità di questi ultimi mesi, fanno sapere le associazioni che nel nostro Paese da anni si occupano delle dolorose vicende dei desaparecidos di origine italiana, sono le nuove testimonianze, perizie e documenti raccolti dagli avvocati di parte offesa Francesca Sassano, Marta Lucisano, Alessia Liistro, Arturo Salerni e Mario Angelelli e diversi testimoni potrebbero essere sentiti prossimamente in Argentina dal procuratore federale di San Juan, Francisco Maldonado.
Fuggito dall’Argentina, grazie alla doppia cittadinanza Malatto vive in Italia dal 2010 e le diverse richieste di estradizione, che sono state presentate nel corso del tempo, non sono mai andate a segno. Nel maggio del 2020 il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, ha firmato l’autorizzazione per estendere le imputazioni contro Malatto e consentire di processarlo in Italia.