**Dazi: Airbus, nuove misure Usa controproducenti, Ue risponda**

Roma, 31 dic. (Adnkronos) – La decisione degli Stati Uniti di “estendere i dazi ai componenti per gli aerei fabbricati negli Stati Uniti, da lavoratori americani, è controproducente”. A sottolinearlo è un portavoce di Airbus in una dichiarazione trasmessa all’Adnkronos commentando la decisione degli Stati Uniti che ha aumentato le tariffe su alcuni prodotti dell’Unione europea. “Airbus confida che l’Europa risponderà in modo appropriato per difendere i propri intessi e gli interessi di tutte le società e i settori europei, incluso Airbus, che sono nel mirino di queste nuove tariffe ingiustificate e controproducenti”. Airbus “si rammarica” che gli Stati Uniti abbiano “deciso di intensificare questa controversia con una decisione che danneggia anche la produzione statunitense, i lavoratori Usa e i consumatori americani. Questo non contribuirà a creare un clima di fiducia per cercare di trovare una soluzione negoziata”.