Coronavorus: Gelmini, ‘prudenza contro tenza ondata, ma risarcimenti siano veri’

Roma, 13 dic (Adnkronos) – “La Merkel in Germania opta per la linea dura. Per arginare i contagi i tedeschi saranno in lockdown da mercoledì prossimo e fino al 10 gennaio. Ma allo stesso tempo il governo di Berlino garantisce ai lavoratori e alle imprese compite dalla crisi fino al 90% dei guadagni e dei fatturati perduti. Da noi, con l’esecutivo Conte, la musica è nettamente diversa”. Lo dice Maria Stella Gelmini, capogruppo di FI alla Camera.
“Noi siamo responsabili e crediamo che la priorità debba essere il contrasto alla pandemia e scongiurare – seguendo rigorosamente le regole e usando prudenza – una possibile terza ondata del virus. Ma chi ha subito danni deve avere risarcimenti veri, non i pochi e mal distribuiti ristori previsti dal governo”, aggiunge Gelmini.