Coronavirus: sindaco Nembro, ‘picco di morti? Noi sappiamo cosa vuol dire, giusti divieti’

Milano, 4 dic. (Adnkronos) – E’ stato uno degli epicentri della prima ondata, con 188 morti riconducibili al Covid19 in tre mesi, da febbraio ad aprile, su una popolazione di 11.500 anime. A Nembro, in provincia di Bergamo, la situazione ora è molto più tranquilla, come in tutta la Val Seriana, ma il sindaco Claudio Cancelli e i suoi cittadini non hanno dimenticato. Quando sente parlare dei morti di oggi e soprattutto del picco di ieri, 993 vittime, sa di cosa si parla.
“Noi – dice all’Adnkronos – abbiamo una percezione chiara di quello che ci è successo. Anche se i contagi a Nembro sono sotto controllo, c’è molta consapevolezza rispetto a quanto è pericoloso il virus e rischioso allentare le misure. Anche per questo – aggiunge – pur avendo pochi casi, qui le misure del Governo non trovano particolari opposizioni”.