Coronavirus: Sertori e Ghilardi (Anci), ‘divieto mobilità Comuni strampalato’

Milano, 4 dic. (Adnkronos) – “Totalmente priva di buonsenso e di equità”. Così, in una nota congiunta, l’assessore della Regione Lombardia agli Enti locali e piccoli Comuni, Massimo Sertori, e il vicepresidente di Anci Lombardia, Giacomo Ghilardi, commentano la decisione che prevede il divieto di spostamento fuori dal proprio Comune nel periodo natalizio, “obbligando gli anziani a rimanere soli il giorno di Natale e i ristoranti aperti ma senza clienti e senza ristori”.
Secondo loro, “il perimetro definito in modo amministrativo creerà una condizione profondamente diversa tra la circolazione nelle grandi città rispetto ai piccoli Comuni, con tutto ciò che consegue. è quindi normale che la popolazione non accetti regole così ‘strampalate’, peraltro impossibili da far rispettare”.
Secondo Ghilardi e Sertori, “l’arma più efficace per il contenimento del virus a disposizione di chi ha responsabilità di governo rimane quella di evitare gli assembramenti, ma tale arma deve essere utilizzata con equilibrio e attraverso provvedimenti che riescano a conciliare il rigore al vivere comune”.