Coronavirus, la nuova profezia di Bill Gates: “ci saremo liberati dalla pandemia solo a metà del 2022”

Bill Gates si è lasciato andare ad un'altra profezia, questa volta sottolineando come il mondo si libererà dal Coronavirus solo a metà 2022

Bill Gates è senza dubbio uno degli uomini che si sta spendendo di più nella lotta al Coronavirus, considerando le ingenti somme di denaro donate nella sperimentazione del vaccino anti-Covid. Il fondatore di Microsoft ha infatti messo a disposizione ben 1,75 miliardi di dollari, una cifra enorme servita per accelerare gli studi e far sì che il vaccino venisse sperimentato nel minor tempo possibile.

LEGGI ANCHE: Bill Gates: “i prossimi mesi saranno davvero cupi”

“Fine pandemia nel 2022”

Bill Gates inoltre è conosciuto per le sue profezie, che spesso si sono avverate. Già nel 2015 aveva previsto l’arrivo del Coronavirus, ipotesi avveratasi alla fine del 2019, adesso si è lanciato in una stima sulla durata della pandemia, che dovrebbe terminare nel 2022: “entro l’estate del 2021 i Paesi ricchi avranno la copertura maggiore del vaccino, più di ogni altro, così potranno tornare alla normalità, ma il virus resterà in larga parte del pianeta. Saremo costretti a indossare ancora a lungo la mascherina, perché c’è sempre un rischio di nuova infezione. Saremo in grado di esserci davvero liberati del virus soltanto a metà del 2022″.