Coronavirus, la scienziata italiana negli USA è certa: “terza ondata certa, gennaio sarà un mese terribile”

Ilaria Capua, direttrice del Centro One Health dell'università della Florida, ha sottolineato come gennaio sarà un mese terribile in relazione al Coronavirus

Il Coronavirus continua a non dare tregua, il Governo continua a tenere alta la guardia soprattutto in questi giorni che precedono le festività natalizie, in cui il rischio contagio è molto alto. Gli esperti sono convinti che a gennaio l’Italia farà i conti con la terza ondata, l’ha ammesso anche Ilaria Capua, virologa italiana direttrice del Centro One Health dell’università della Florida.

Le parole della scienziata

Chris McGrath/Getty Images

Intervenuta a DiMartedì su La7, Ilaria Capua non ha tranquillizzato i cittadini italiani, sottolineando come la terza ondata sarà certa: “dicembre e gennaio saranno mesi terribili per tanti motivi, la terza ondata è naturale ci sia, ma la potenza mi auguro che sarà attutita da quello che avremo imparato e messo in pratica. Le pandemie fanno così. Sono dei fenomeni trasformazionali che sono causati da un ingresso di uno sciame virale attraverso una popolazione vergine. La popolazione si adatta come può, ad esempio noi lo abbiamo fatto con il lockdown e altre misure che hanno arrestato la corsa. L’obiettivo del virus è continuare a correre per questo è importante avere il vaccino e in tempi brevi. È una grande vittoria della scienza se pensiamo ai tempi necessari per l’arrivo dei vaccini contro altre malattie“.