Coronavirus, Salvini avverte Conte: “ho detto al premier che ha preso una decisione assurda”

Matteo Salvini ha fatto presente al premier Conte come il divieto di spostamento tra comuni a Natale, Santo Stefano e Capodanno è una roba assurda

Matteo Salvini non le ha mandate a dire al premier Giuseppe Conte, il leader della Lega non ha mandato già il divieto di spostamento tra comuni definito nell’ultimo Dpcm per i giorni di Natale, Santo Stefano e Capodanno.

Giuseppe Conte
Stephanie Keith/Getty Images

Una scelta considerata assurda per Salvini e ribadita prima in aula e poi sui social, tramite un post su Facebook: “ieri in Senato mi sono fermato a parlare brevemente con Conte. Gli ho ribadito la necessità di modificare i divieti di spostamento tra comuni per Natale, che sono assurdi, ingiustificati e inutilmente penalizzanti per la maggioranza degli italiani che non vive nelle grandi città. E’ una richiesta che non viene solo dalla Lega ma anche da regioni e comuni, compresi molti di centrosinistra. Al di là di simpatie o antipatie politiche, credo sia una questione di buonsenso, le famiglie italiane aspettano buone notizie“.