Coronavirus: Mattarella, ‘ricerca e innovazione per cura e ripartenza’

Roma, 11 dic. (Adnkronos) – “L’innovazione e la ricerca sono decisivi nello storico e drammatico passaggio che stiamo vivendo, in cui gli effetti della globalizzazione rendono più che mai universale il destino dell’umanità e, al tempo stesso, consentono di mettere a fattore comune gli sforzi per combattere la pandemia”. Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo alla cerimonia di conferimento del Premio nazionale per l’Innovazione “Premio dei Premi” 2020, istituito presso la Fondazione Cotec, svoltasi in videoconferenza.
“Quando si è diffuso il Covid -ha ricordato il Capo dello Stato- ci siamo rivolti agli scienziati, ai ricercatori, ai laboratori per migliorare le cure, per accelerare i tempi dei vaccini. Ora, mentre siamo in vista del traguardo di una immunizzazione di massa, l’innovazione e la ricerca hanno altrettanto valore nel sospingere con conoscenze, sinergie e strumenti inediti, una nuova progettazione e la necessaria ripartenza della vita della società, con tecnologie sempre più capaci e intelligenti in grado di ridisegnare infrastrutture, produzioni, mercati, oltre ovviamente ai modi e ai tempi del lavoro umano”.