Coronavirus: Marcucci, ‘no a cittadini di serie A e serie B’

Roma, 16 dic (Adnkronos) – “Non possono esistere cittadini di serie A e serie B e la norma che prevede di non muoversi nei comuni fa, nella sua applicazione, una differenza tra cittadini”. Lo ha detto Andrea Marcucci, nel suo intervento in Senato sulle mozioni sugli spostamenti tra comuni nei giorni delle festività natalizie.
“Ci rendiamo conto del quadro generale, chiediamo che sulla base delle evidenze scientifiche, mi auguro unitarie, del Cts, si possa operare e se ci diranno che c’è il rischio concreto di peggiorare la situazione siamo tra coloro che invitano il governo a prendere i provvedimenti necessari”, ha spiegato il capogruppo del Pd a palazzo Madama.
Nel caso di nuove limitazioni alle attività, però Marcucci ha sottolineato: “Dobbiamo trovare le risorse con il decreto Ristori V e prendere tutti i provvedimenti necessari per ripristinare condizioni economiche sostenibili”.