Coronavirus: Lituania, 804 morti non erano stati registrati

Vilnius, 29 dic. (Adnkronos/Dpa) – Fra i paesi più colpiti dalla seconda ondata della pandemia, la Lituania ha scoperto oggi di avere 804 morti in più per il coronavirus. “E’ stato scoperto che 324 morti per coronavirus e 480 morti per altra causa di persone infettate dal coronavirus non erano state contate”, ha reso noto il ministero della Salute. I decessi aggiuntivi sono stati scoperti mentre venivano digitalizzati i dati fra ottobre e dicembre.
Piccolo paese di tre milioni di abitanti, la Lituania ha attualmente il più alto tasso di contagio da covid-19 in Europa secondo i dati del Centro europeo di prevenzione e controllo delle malattie (Ecdc). Il bollettino di oggi registra un record di 1.921 contagi e 78 morti in 24 ore. Il totale, non ancora aggiornato con gli 800 morti in più, era di 1.347 decessi e circa 134mila contagi dall’inizio della pandemia.