Coronavirus: Lega, ‘Governo smentisca più vaccini nel Lazio che in Lombardia’

Milano, 10 dic. (Adnkronos) – “Ci attendiamo che il Governo smentisca l’indiscrezione per cui alla Lombardia spetterebbero appena 617mila vaccini anti-covid, mentre alla Regione Lazio andrebbero 713.000 dosi ovvero quasi il 20% in più, nonostante la Lombardia con i suoi dieci milioni di abitanti abbia circa il 40% di popolazione in più del Lazio”. E’ la richiesta di Paolo Grimoldi, deputato della Lega e segretario della Lega Lombarda Salvini Premier.
“Diamo per scontato che i vaccini verranno distribuiti proporzionalmente al numero di abitanti delle Regioni, per cui alla Lombardia ne spetterebbero circa il 17% essendo residente qui un sesto della popolazione, oppure l’idea è di privilegiare tutti gli apparati dei ministeri, dei carrozzoni pubblici e degli enti statali che hanno sede a Roma?”, sostiene.
Se fosse così, “Conte lo deve dire subito, metterci la faccia e spiegarlo ai lombardi, che finora hanno pagato il prezzo più alto al virus proprio perché questa è la Regione più popolosa d’Italia e con conseguenti maggiori problemi nell’area metropolitana di Milano”, aggiunge.