Coronavirus: infettivologa Spallanzani vaccinata, ‘vaccino eviterà collasso Ssn’

Roma, 27 dic. (Adnkronos) – “Il vaccino opererà immediatamente sulla riduzione del numero dei malati, sulle ospedalizzazioni e sulle terapie intensive. Quanta più gente beneficerà della copertura vaccinale, tanto più si ridurrà la possibilità che il virus crei nuovi contagi, consentendo la cura dei già contagiati a fronte di un indice di riproduzione del Covid-19 via via più basso. Il vaccino è stato pensato, e per fortuna è arrivato, anche per prevenire il collasso del Sistema sanitario nazionale”. Così all’Adnkronos Alessandra Vergori, l’infettivologa dell’ospedale Spallanzani tra i primi medici in Italia a sottoporsi alla somministrazione del vaccino anti-Covid in quello che passerà alla storia come Vax-Day Europeo.