Coronavirus: crolla iniziativa imprenditoriale, in nove mesi -19% iscrizioni imprese

Milano, 4 dic. (Adnkronos) – Rallenta in Italia l’iniziativa imprenditoriale. Colpa del Covid, dell’incertezza. Nei primi nove mesi del 2020, riporta l’osservatorio delle società e delle imprese della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza Lodi, sono diminuite del 19% le nuove iscrizioni al registro imprese rispetto all’anno passato.
In Italia si confermano i macro-trend emersi negli ultimi 15 anni: l’Srl è la forma societaria preferita, in costante crescita nel panorama societario italiano (+67% dal 2005), mentre la Spa segna un -38% (dal 2005). I primi tre trimestri del 2020 mostrano invece un rallentamento deciso dell’iniziativa imprenditoriale. In Italia sono 220.906 le nuove imprese iscritte nei mesi da gennaio a settembre, un numero in calo del 19,2% rispetto allo stesso periodo del 2019, quando erano 273.383.