Coronavirus: Corea del Sud, individuati 3 casi di ‘variante inglese’

Seul, 28 dic. (Adnkronos) – In Corea del Sud sono stati registrati i primi tre casi della cosiddetta ‘variante inglese’ del coronavirus. Lo ha riferito l’agenza per il controllo delle malattie del Paese asiatico, spiegando che i casi riguardano tre cittadini sudcoreani tornati la scorsa settimana dalla Gran Bretagna.
Il governo di Seul ha annunciato il 23 dicembre lo stop ai collegamenti aerei con la Gran Bretagna fino alla fine dell’anno. In aggiunta le autorità hanno imposto 14 giorni di isolamento alle persone in arrivo dal Paese oltre all’obbligo di sottoporsi a tampone poco prima della fine della quarantena. In Corea del Sud sono stati registrati 808 nuovi casi nelle ultime 24 ore.