Coronavirus: Conte, ‘non entriamo nella case italiani, forte limite è alla circolazione’

Roma, 18 dic. (Adnkronos) – “Un sistema liberaldemocratico non manda la Polizia in casa, a meno che non ci sia una flagranza di reato. Noi non entriamo nelle case degli italiani, è un decreto concepito come forte limite alla circolazione. Si esce con l’autocertificazione”. Così il premier Giuseppe Conte, rispondendo alle domande dei cronisti in conferenza stampa.