Coronavirus: Brosio, ‘con la mia onlus donate 300mila euro in mascherine Ffp2’ (2)

(Adnkronos) – A Brescia, alla dottoressa Boetti e ai suoi collaboratori verranno consegnate 25mila mascherine per la distribuzione a famiglie, e operatori sociali e civili impegnati in prima linea nella battaglia contro la pandemia. La quota di contribuzione economica solidale che viene consegnata alle famiglie bisognose è per Brescia pari a 10 mila euro e di questa somma 2000 euro verranno consegnati alla Parrocchia di Santa Giulia, intitolata alla martire cristiana che è anche patrona di Livorno.
Nei prossimi giorni, le donazioni verranno annunciate nel corso di nuove conferenze stampa nelle città di Bergamo, Livorno e Forte dei Marmi con donazioni e mascherine Ffp2 della Mae S.p.A di Piacenza a Firenze, Viareggio, Camaiore, Forte dei Marmi, Pietrasanta, Seravezza, Stazzema, Montignoso, Massa Carrara. Si tratta di contributi complessivi in denaro per un totale di 90mila euro di bonifici e 300 mila euro in mascherine Ffp2 distribuite gratuitamente sui territori dei comuni di queste località fra Toscana e Lombardia.
Giovedì erano presenti alla conferenza stampa Paola Rovellini – manager finanziario della Mae di Piacenza specializzata in produzioni di fibre di carbonio, da poco entrata nel C.d.A come consigliere delle Olimpiadi del Cuore – Sandro Vazzoler imprenditore bresciano e consigliere delle Olimpiadi del Cuore, Enock Barwuah, fratello del calciatore Mario Balotelli, il grande tenore Fabio Armiliato che è arrivato a Brescia accompagnato da Gianluca Pecchini, direttore generale della Nazionale Italiana Cantanti, che ha contribuito in maniera determinante alla raccolta fondi a favore dei progetti delle Olimpiadi del Cuore.