Coronavirus, medici costretti ad una terribile decisione: amputate le gambe di un ex difensore dell’Inter

Il Coronavirus ha costretto i medici ad amputare entrambe le gambe a Mauro Bellugi, ex difensore di Inter, Napoli e anche della Nazionale Italiana

Una notizia tremenda, un vero e proprio dramma per Mauro Bellugi, ex difensore della Nazionale Italiana di calcio nonché di Inter, Bologna e Napoli.

A causa del Coronavirus, che lo aveva costretto al ricovero ad inizio novembre, Bellugi ha subito l’amputazione di entrambe le gambe in seguito ad un peggioramento delle sue condizioni, che ha spinto i medici a prendere questa complicata decisione. L’intervento è perfettamente riuscito, ma questa nuova situazione non ha tolto il sorriso a Mauro Bellugi, il quale ha anche trovato la forza di scherzare.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, il bollettino del 22 dicembre

Le parole di Bellugi

L’ex difensore della Nazionale e dell’Inter è intervenuto in videochiamata con Luca Serafini su altropensiero.net, provando a smorzare con l’ironia il dolore per questa sua nuova situazione: “il Covid mi ha tolto anche la gamba con cui feci gol al Borussia Monchengladbach. Le protesi? Prenderò quelle di Pistorius”.