Coronavirus: allarme in Israele, ‘nuovo lockdown o altri 3mila morti in 2 mesi’

Tel Aviv, 23 dic. (Adnkronos) – E’ “inevitabile” un terzo lockdown in Israele per abbattere la curva dei contagi. Lo ha dichiarato Nachman Ash, responsabile governativo della lotta al virus, nel giorno in cui l’esecutivo di Tel Aviv si riunisce per ordinare, con molte probabilità, un nuovo confinamento. “Se non facciamo niente, vedremo altri tremila morti in due mesi”, ha sostenuto Ash.
Secondo la stampa israeliana, il ministero della Salute sottoporrà al governo una proposta per introdurre un lockdown immediato di tre settimane a livello nazionale, che prevede la chiusura delle scuole e la possibilità di muoversi al massimo per un raggio di un chilometro dalla propria abitazione.