Conte: ‘ingeneroso e non vero dire che non parlo di decessi, ferita indelebile’

Roma, 30 dic (Adnkronos) – Dei decessi per il Cofid “ne ho parlato, sono in contatto con famiglie che hanno sofferto, del lodigiano, ci siamo fatti gli auguri nelle festività, con direttori sanitari degli ospedali più colpiti”. Lo ha detto Giuseppe Conte.
“Ho parlato più volte dei decessi, il numero resterà nella storia, è indelebile. E’ ingeneroso dire che trascuro” questo tema, “ho detto che il dolore più grande per me è stato l’amento del numero dei decessi”, ha aggiunto il premier.