Cinema: Saverio Costanzo, ‘Non ho cercato io Elena Ferrante, non mi sentivo all’altezza’

Roma, 5 dic. (Adnkronos) – “La cosa più fortunata che mi è successa è stato l’incontro con la scrittrice Elena Ferrante: non l’ho cercato io, anche perchè non mi sentivo all’altezza di un’opera così monumentale. Ma è stata lei a cercare me”. E’ quanto ha raccontato il regista Saverio Costanzo, durante una video-lezione, dal titolo ‘Interno/Esterno’, registrata al Teatro Argentina di Roma, e trasmessa oggi pomeriggio durante l’edizione di ‘Vita Nova’, gli appuntamenti online del Salone Internazionale del Libro di Torino.
Il regista della saga televisiva tratta dall'”Amica geniale”, bestseller internazionale dell’autrice Elena Ferrante, ha spiegato: “nel 2007 volevo fare un film da ‘La figlia oscura’ della Ferrante e avevo avuto a che fare con questo fantasma misterioso. Qualche tempo dopo arrivò la proposta dalla casa editrice di fare ‘L’amica geniale'”. (segue)