Fabio Aru impressiona nel ciclocross, quarto posto nella tappa di Ancona: podio sfiorato per il sardo

Fabio Aru ha partecipato oggi ad una gara di ciclocross, chiudendo al quarto posto grazie ad una bella prestazione su un tracciato complicato

A distanza di oltre tre mesi e mezzo, Fabio Aru è tornato in sella ad una bicicletta per una competizione agonistica.

Fabio Aru
Chris Graythen/Getty Images

Il 6 settembre si era ritirato dal Tour de France, oggi ha partecipato ad una gara di ciclocross, valida per l’Adriatico Tour. Il sardo ha sfornato una prestazione convincente, chiudendo al quarto posto al termine di una giornata davvero dura. Aru ha dovuto affrontare un tracciato di quasi tre chilometri, superando ostacoli e facendo i conti con il fango.

LEGGI ANCHE: Ciclismo, Fabio Aru riparte dalla Qhubeka Assos: è ufficiale

La classifica finale

Fabio Aru
Chris Graythen/Getty Images

Fabio Aru ha chiuso come anticipato al quarto posto, lottando fino all’ultimo con Stefano Capponi per il terzo posto. Un risultato davvero esaltante, considerando che il sardo non affrontava una gara di ciclocross addirittura dal 2008. A vincere è stato Gioele Bertolini, tre volte Campione d’Italia, seguito da Luca Pescarmona e da Stefano Capponi, saliti sul podio insieme al vincitore.

Le parole di Aru

Al termine della gara di ciclocross, Fabio Aru ha espresso le proprie sensazioni: “grazie per l’accoglienza, è stata una bella fatica. Il terreno era pesante, non è stato facile. Complimenti a questi ragazzi che hanno fatto una bella gara e sono saliti sul podio, per me è stato un grande divertimento e anche grande fatica, non lo nascondo. Fare ciclocross fa sempre bene, ritrovare questo ambiente ancora di più. Sicuramente la strada è un’altra cosa, l’ambiente della mountain bike mi piace tantissimo, soprattutto è un ambiente molto familiare e mi piace tornarci. Purtroppo non l’ho frequentato per otto-nove anni, l’ho comunque sempre seguito in tv. Adesso sono qui e sono contento”.