Ciampi: 100 anni dalla nascita, ‘grande amicizia’ con Giovanni Paolo II, ‘ottimo segno per mondo’ (2)

(Adnkronos) – Più breve ma ugualmente solido il legame con Benedetto XVI, che il 3 maggio del 2005 ricevette Ciampi come primo Capo di Stato dopo la sua elezione del 19 aprile, ricambiando la visita al Quirinale il 24 giugno dello stesso anno.
Fu in quell’occasione che il Presidente della Repubblica e il Pontefice rievocarono la drammatica giornata in cui ascoltarono i sette messaggi dello staff hitleriano mentre si trovavano in Germania, l’uno a Lipsia l’altro a Passau, in cui si annunciava l’inizio della campagna di Russia.
“Lo sgomento di allora divenne orrore con il dilagare della guerra”, ricordò Ciampi, rammentando la speranza che si aprì alla fine del conflitto e “la nascita del sogno europeo”. Parole alle quali Papa Ratzinger unì l’auspicio per una rapida ripartenza dell’Ue, dopo la bocciatura del Trattato costituzionale da parte di Francia ed Olanda.