Caso Genovese: legale Leali, ‘assolutamente estraneo ai fatti e cessione droga’

Milano, 11 dic. (Adnkronos) – Daniele Leali “è assolutamente tranquillo per la sua posizione in ordine ai fatti relativi le feste di Genovese e la sua ribadisce l’assoluta estraneità alla condotta di cessione a fini di spaccio”. Lo afferma Sabino Di Sibio, legale di Leali, considerato il ‘braccio destro’ di Alberto Genovese, l’imprenditore arrestato per violenza sessuale, e indagato dalla procura di Milano per detenzione di droga ai fini di spaccio.
Il legale spiega che verificherà la notizia di reato tramite la richiesta di “formale iscrizione nel registro degli indagati. Ritengo che sia stato un atto dovuto da parte degli inquirenti. Questo non sposta la natura scarsamente indiziaria del reato di cui sarebbe indagato”.