Capodanno: Zoffili, ‘grazie a Forze Ordine ed Esercito’

Roma, 31 dic. (Adnkronos) – “Mentre questo anno che rimarrà purtroppo nella storia per la tragedia del Covid volge al termine, il mio pensiero va a uomini e donne delle nostre Forze dell’Ordine e dell’Esercito impegnati per garantire la sicurezza del nostro Paese. Un particolare ringraziamento agli agenti che presidiano i confini italiani ed europei, impiegati nel contrasto all’immigrazione illegale e nel traffico di esseri umani, che ho avuto l’onore di conoscere durante i sopralluoghi svolti in qualità di presidente della Bicamerale Schengen, e agli ufficiali italiani di Europol a L’Aja che operano anche nella lotta contro il terrorismo”. Lo afferma Eugenio Zoffili, presidente del Comitato parlamentare di controllo sull’attuazione dell’accordo di Schengen, di vigilanza sull’attività di Europol e di controllo e vigilanza in materia di Immigrazione.
“Con l’augurio che il 2021 possa vedere finalmente sconfitta questa pandemia, invio un saluto e un ringraziamento -aggiunge- anche ai contingenti militari italiani all’estero, ai funzionari della Farnesina e in particolare agli operatori dell’Unità di Crisi, che ha dovuto affrontare sfide importanti negli scorsi 12 mesi. Si chiude un anno difficile, e il pensiero finale e più intenso non può che andare alle tante, troppe persone che il Covid ha strappato all’affetto dei loro cari, e agli operatori sanitari che stanno dando tutto per salvare le vite altrui, mettendo a rischio la propria. Auspico che possa essere fatta il prima possibile piena luce su quanto avvenuto, sciogliendo i troppi dubbi che ancora rimangono sull’origine e la diffusione di questa terribile malattia”.