**Capodanno: Sabina Guzzanti, ‘2020 ha ratificato che chi lavora con cultura può crepare’**

Roma, 31 dic. (Adnkronos) – “Il 2020 ha ratificato che la cultura non vale niente e chi ci lavora può crepare”. Lo scrive su Facebook l’attrice e regista Sabina Guzzanti, facendo un ‘bilancio’ dell’anno che sta per chiudersi. “La chiusura di cinema e teatri senza nessuna logica rispetto all’apertura del resto -affonda la Guzzanti- ci dice che chi governa vivrebbe più serenamente se stessimo soltanto attaccati alla tv. Il lock down ci ha isolato ma nell’isolamento in tanti abbiamo avuto il tempo per chiederci per cosa valga la pena vivere. ora sta a noi scegliere. Buon 2021 amici e amiche virtuali”, conclude Sabina.