Camera: nel 2020 164 sedute e 750 ore di lavoro

Roma, 30 dic. (Adnkronos) – Nel 2020 l’Aula della Camera si è riunita 164 volte, per oltre 750 ore di sedute, delle quali circa 400 -oltre la metà- dedicate all’attività legislativa. Un andamento in linea con le 176 riunioni del 2019 (834 ore di lavoro). Le sedute delle commissioni sono state invece 3323 (lo stesso giorno ci possono essere più riunioni), delle quali 1972 in sede formale, 1351 informale (audizioni, comitati ristretti, comitati dei nove, uffici di presidenza ecc.)
Nell’attività legislativa, ancora una volta la parte del leone la fanno le iniziative del governo, a maggior ragione nell’anno dell’emergenza Covid: su 66 progetti di legge approvati, infatti, 24 sono conversione di decreti legge; 30 altre proposte sempre dell’esecutivo, come la ratifica dei Trattati; e 12 di iniziativa parlamentare. Soltanto due i provvedimenti approvati direttamente in commissione in sede legislativa, entrambi dalla Affari sociali.
In aumento, sempre in relazione alla gestione della pandemia, le presenze del governo in Aula: si è passati dalle 10 informative urgenti del 2019 alle 23 del 2020 e dalle sette comunicazioni dell’anno scorso alle 12 di quest’anno.