Bper è la prima banca in Italia per sostenibilità ambientale

Roma, 10 dic. (Adnkronos) – Bper Banca, unico Istituto di credito in Italia, ha ottenuto un importante riconoscimento per la sostenibilità ambientale da Cdp, con l’inserimento nella prestigiosa ‘A List” per il contrasto al cambiamento climatico. Cdp è un’organizzazione non profit internazionale che fornisce a imprese, autorità locali, governi e investitori un sistema globale di misurazione e rendicontazione ambientale. Il processo annuale di divulgazione e punteggio di Cdp è ampiamente riconosciuto come il più autorevole e trasparente a livello mondiale.
Nel 2020 sono state 9.600 le organizzazioni che si sono sottoposte alla valutazione di Cdp. Bper Banca è stata premiata per le azioni volte a diminuire le emissioni, a mitigare i rischi climatici e a sviluppare un’economia più rispettosa dell’ambiente
. ‘Siamo molto soddisfatti per questo prestigioso risultato ‘ commenta l’Amministratore delegato di Bper Banca Alessandro Vandelli ‘ che premia anni di lavoro volti a ridurre i nostri impatti ambientali e a strutturare prodotti e servizi utili per accompagnare i clienti nella transizione verso un business più sostenibile. Oggi per noi l’attenzione all’ambiente, oltre che un valore primario, è un fattore di competitività irrinunciabile. Avere ottenuto questo riconoscimento proprio nel 2020, un anno che ci ha visti fortemente impegnati a combattere gli effetti economici e sociali della pandemia e a crescere per dimensioni e qualità dei servizi offerti, conferma la nostra consapevolezza di avere intrapreso la strada giusta”.
Tra i progetti messi in campo da Bper si segnalano, in particolare, il project financing per iniziative di green economy, il supporto alle piccole e medie imprese (Bper LIFE4ENERGY) e alle famiglie (Ecobonus 110%, mutui green, prestiti green) per incrementare un’economia low carbon, la rendicontazione trasparente e l’offerta di fondi di investimento sostenibili. Oltre 515 investitori con più di 106 trilioni di dollari in attività e più di 150 grandi acquirenti con 4 trilioni di dollari in acquisti utilizzano oggi, per valutare le proprie opportunità di investimento, la piattaforma Cdp, che adotta una metodologia di valutazione dettagliata e indipendente.
In particolare, viene assegnato un punteggio da A a D in base alla completezza delle informazioni certificate che vengono fornite, alla consapevolezza sui rischi ambientali e alla loro gestione, oltre che alla definizione di obiettivi ambiziosi e significativi. L’elenco completo della CDP A List di quest’anno e i punteggi di tutte le aziende valutate sono disponibili nel sito