Besiktas-Sivasspor, l’arbitro sbaglia e Arslan gli mostra l’errore sul cellulare: scene folli in Turchia [VIDEO]

Hakan Arslan è stato espulso nell'intervallo del match Besiktas-Sivasspor per aver mostrato all'arbitro con il cellulare l'errore commesso in occasione dell'1-0

Una scena alquanto grottesca si è verificata alla fine del primo tempo del match tra Besiktas e Sivasspor, valido per la quindicesima giornata della Super Lig turca.

Subito dopo il duplice fischio dell’arbitro, Hakan Arslan si è diretto a brutto muso nei confronti del direttore di gara, tenendo in mano un cellulare. Il giocatore del Sivasspor lo ha puntato sul volto del signor Kardesler, per fargli vedere l’errore commesso in occasione del gol di Yalcin.

LEGGI ANCHE: Assurdo a Bilbao, un giocatore dell’Huesca in campo con il cellulare [VIDEO]

La reazione dell’arbitro

Il gesto di Arslan non è piaciuto affatto al direttore di gara, che ha immediatamente ammonito il giocatore del Sivasspor per il suo comportamento. Di tutta risposta, quest’ultimo ha prima scagliato il cellulare a terra e poi dato un calcio ad un cartellone pubblicitario. A quel punto, il direttore di gara ha estratto il secondo giallo in pochi secondi, espellendo Harslan e lasciando il Sivasspor in dieci, costretto a capitolare con il punteggio di 3-0.