Assoluti Invernali 2020, Federica Pellegrini fallisce il primo assalto al pass olimpico: 200 sl modesti per la Divina

Federica Pellegrini ha fallito la prima occasione per qualificarsi alle Olimpiadi di Tokyo 2021, vincendo ma non brillando nei 200 sl agli Assoluti Invernali

Federica Pellegrini vince ma non brilla agli Assoluti Invernali di Riccione, imponendosi nei 200 stile libero senza però centrare il pass olimpico.

federica pellegrini
Quinn Rooney/Getty Images

La Divina si impone con il crono di 1’57″58 (27″72, 57″22, 1’27″29), un tempo normale che non le permette di qualificarsi per i Giochi di Tokyo 2021, fallendo così la prima opportunità. Una prestazione non brillantissima dovuta ad una condizione tutt’altro che ottimale, su cui pesano le settimane di stop forzato causa Coronavirus, che non hanno permesso a Federica Pellegrini di allenarsi con continuità.

LEGGI ANCHE: Nuoto, Federica Pellegrini rifiuta il pass olimpico

Le parole della Pellegrini

Pellegrini
Ian MacNicol/Getty Images

Federica Pellegrini avrebbe potuto già avere il pass olimpico in tasca, visto che la FIN aveva proposto una sua qualificazione automatica ai Giochi, ma lei stessa ha rinunciato per conquistarsi questo onore in vasca. Niente da fare oggi però nella gara di oggi, vinta comunque dalla Divina in 1’57″58, davanti a Linda Caponi (2’00″66) e Sara Gailli (2’00″77). Interrogata nel post gara sulla sua prestazione, la Pellegrini ha ammesso: “sapevo che il tempo non sarebbe stato strepitoso. L’importante era ritrovare alcune sensazioni, soprattutto quelle di una competizione. Purtroppo pago i tanti giorni di stop per il Covid-19 e quindi l’assenza di preparazione. Sono comunque felice”.