Arte: domani all’asta da Sotheby’s acquarello di Van Gogh, stima 2-3 milioni di dollari

New York, 7 dic. – (Adnkronos) – Uno dei primi acquerelli realizzati dall’artista olandese Vincent Van Gogh (1853-1890) nella sua carriera va all’asta domani, martedì 8 dicembre, da Sotheby’s a New York. Si tratta di “Il mulino Laak presso l’Aia” e fu realizzato nel luglio del 1882, quando Van Gogh iniziava a sperimentare la tecnica dell’acquarello e ad esplorare le possibilità dei colori. L’opera è stimata tra 2 e 3 milioni di dollari.
Quando il maestro olandese realizzò l’acquerello viveva allora all’Aia con Sien Hoornik, un’ex prostituta, in un piccolo appartamento a pochi passi dal mulino. Il mulino Laak aveva un profondo significato emotivo per Vincent e la chiave del dipinto risiede in un minuscolo segno che può essere appena intravisto vicino alla porta del mulino a vento: “Melk te koop” (Latte in vendita). Il guardiano del mulino vendeva il latte per 1 centesimo al bicchiere, di una mucca tenuta appena fuori, insieme alle aringhe.
Per gli adolescenti Vincent, 19 anni, e suo fratello minore Theo, 15 anni, ebbero una memorabile conversazione al mulino Laak, che si trovava sul sentiero tra L’Aia e il villaggio di Rijswijk. Al riparo da un temporale al mulino nel 1872, parlarono animatamente del futuro delle loro vite e si impegnarono reciprocamente a sostenersi a vicenda per sempre.