2020: fiducia, speranza, unità e responsabilità, la guida di Mattarella contro il ‘virus nemico’ (4)

(Adnkronos) – Certo, ricorda Mattarella “talvolta viene evocato il tema della violazione delle regole di cautela sanitaria come espressione di libertà. Non vi sono valori che si collochino al centro della democrazia come la libertà. Naturalmente occorre tener conto anche del dovere di equilibrio con il valore della vita, evitando di confondere la libertà con il diritto far ammalare altri”.
“Siamo tutti chiamati a una prova di orgoglio, di senso della misura, di responsabilità” con “fiducia nelle possibilità” che ha l’Italia, “nell’obiettivo comune di difendere la salute delle persone e di assicurare la ripresa del nostro Paese”.
Fiducia, futuro, speranza. Le parole chiave pronunciate un anno fa dal Capo dello Stato, risuonate nel corso di un drammatico 2020 e che probabilmente ancora una volta verranno ricordate agli italiani tra qualche giorno, perchè diventino una molla capace di spingere in avanti istituzioni e cittadini verso un 2021 “che restituisca serenità e assicuri prospettive rassicuranti e positive”.