coronavirus
Mario Tama/Getty Images

I primi vaccini anti-Covid pare che stiano arrivando, ma emergono già i primi problemi a cui dover far fronte. Una ricerca, condotta da David A. Kennedy e Andrew F. Read del Center for Infectious Disease Dynamics dell’Università della Pennsylvania, svela come ogni vaccino corra il rischio di essere indebolito dalla mutazione del virus.

Coronavirus
Vittorio Zunino Celotto/getty images

Per questo motivo, stando allo studio di questi scienziati, bisognerà proseguire lo sviluppo del vaccino anche dopo aver distribuito le dosi del primo: “tutti i vaccini di prima generazione corrono un rischio apprezzabile di essere indeboliti dall’evoluzione del virus, sarà importante continuare lo sviluppo di un ulteriore vaccino Covid-19 dopo la scoperta di un primo vaccino sicuro ed efficace. Prevedere quando e come si evolverà la resistenza fornirà informazioni importanti su ciò che deve essere monitorato negli studi di fase IV dopo il lancio del vaccino. Il mondo ha urgente bisogno di un vaccino contro il COVID-19, proprio come in precedenza il mondo aveva bisogno di farmaci contro la tubercolosi e HIV. Si è tentati di lasciare le preoccupazioni evolutive fino a dopo l’introduzione di un vaccino. Ma come abbiamo visto nel caso della tubercolosi e dell’HIV, l’evoluzione della resistenza può rapidamente minare gli interventi appena scoperti. Imparando dalle soluzioni alle precedenti sfide evolutive, possiamo fare di meglio contro il COVID-19″.