Squalifica Iannone, Aleix Espargarò bacchetta l’Aprilia: “sbagliato aspettare Andrea, una mossa da perdenti”

Il pilota spagnolo ha commentato la mossa dell'Aprilia di aspettare Iannone, sottolineando come questo comportamento avrà delle conseguenze

Il TAS di Losanna ha stangato Andrea Iannone, squalificandolo per quattro anni a causa della positività in occasione del GP della Malesia del 2019 al drostanolone, sostanza dopante contenuta in un pezzo di carne contaminata mangiata dal pilota.

iannone
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Non è servita a nulla la difesa del pilota di Vasto, che non è riuscito a dimostrare la mancanza di dolo, beccandosi una pena severissima. L’Aprilia ha aspettato fino al momento della sentenza il proprio pilota ma, una volta venuta a conoscenza della squalifica, ha iniziato a cercare un sostituto. Un comportamento che non è piaciuto ad Aleix Espargarò, che ha attaccato: “Aprilia ha difeso Iannone e lo ha sostenuto sino alla fine, ma questo avrà delle conseguenze. Aprilia è sempre stata accanto ad Andrea e questo va applaudito, ma d’altra parte, quando giochi una carta del genere, puoi vincere e puoi perdere. E Aprilia e Iannone hanno perso. Peccato perché sia Cal che Dovi erano vicini alla firma“.