Rivola
Mirco Lazzari gp/Getty Images

La caccia dell’Aprilia al sostituto di Andrea Iannone si complica ogni giorno di più, la Casa di Noale infatti sta cercando un pilota che possa sostituire ‘The Maniac‘, squalificato per quattro anni dal TAS di Losanna per doping. La ricerca però si è rivelata più complicata del solito per Rivola, considerando i no ricevuti da Dovizioso e Crutchlow.

Bezzecchi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Il mirino nelle ultime settimane si era spostato su Marco Bezzecchi, protagonista quest’anno in Moto2 con lo Sky Racing Team VR46, ma anche il giovane pilota italiano ha rifiutato: “Aprilia è venuta da me convinti delle mie potenzialità. Sono molto fiero di questo perché non mi aspettavo un’offerta proveniente dalla MotoGP già quest’anno – ha dichiarato Bezzecchi – Ci ho pensato molto, ma sono convinto che ci voglia ancora tanto lavoro per preparare il salto in MotoGP. Una settimana fa a Valencia ero ancora molto indeciso e non sapevo cosa fare, ma alla fine ho pensato che sarebbe stato meglio rimanere un altro anno in Moto2. Inoltre, penso che stare un altro anno con la stessa squadra e la stessa moto sia un’opportunità per crescere prima di approcciarmi alla classe regina. Se otterrò dei buoni risultati, arriverà certamente anche la mia occasione. Mi dispiace per l’Aprilia”.

Savadori
Mirco Lazzari gp/Getty Images

A questo punto, sono solo due le alternative rimaste all’Aprilia: la prima conduce a Lorenzo Savadori, che sta già affiancando Aleix Espargarò in queste ultime gare del Mondiale 2020 di MotoGp. L’altra invece conduce a  Joe Roberts, fresco di firma con Italtrans, che potrebbe uscire dal contratto per fare il grande salto in top class.