Marquez mascherina
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Ha fatto molto discutere la decisione presa dalla FIM nei confronti della Yamaha, sanzionata per aver violato il protocollo a Jerez, modificando un motore già omologato senza il via libera dell’Associazione Costruttori.

Vinales e Rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

I commissari hanno tolto alla Casa di Iwata 50 punti nel Mondiale Costruttori, togliendone poi 37 al team Monster Energy e 20 a quello Petronas nel Mondiale riservato ai team. Esclusi da questa sentenza i piloti, che potranno dunque continuare a inseguire il titolo iridato avendo pochi punti di svantaggio da Joan Mir. Una decisione che ha mandato su tutte le furie Marc Marquez, che ha postato un tweet velenosissimo: “ora si scopre che noi piloti non beneficiamo dei vantaggi a livello meccanico. È una cosa incredibile”.