McIlroy
Katelyn Mulcahy/Getty Images

Duff & Phelps, il principale provider a livello mondiale di soluzioni relative alla governance, alla gestione del rischio e alla trasparenza, ha pubblicato il suo primo report intitolato ‘Measuring Their Shot: A Study of Professional Golfers’ Future Career Value’, che classifica i golfisti maschi professionisti sulla base della stima dei loro guadagni futuri nel corso dei prossimi anni di attività agonistica. Lo studio ha considerato il valore attuale delle vincite potenziali e degli introiti da sponsorizzazioni che possono essere ottenuti dall’atleta nel corso dei rimanenti anni della sua carriera sportiva, fino all’età di 50 anni. Il valore complessivo dei potenziali guadagni futuri (Future Career Value) dei primi 10 giocatori della graduatoria è di 1,9 miliardi di dollari. Rory Mcllroy occupa la prima posizione con introiti stimati per 309 milioni di dollari:

Nella top 20 della graduatoria relativa al Future Career Value rientrano anche gli inglesi Justin Rose, Tyrrell Hatton e Matthew Fitzpatrick, mentre l’unico italiano presente in classifica è Francesco Molinari, che occupa la posizione n. 46, con introiti stimati, fino ai 50 anni di età, di 34 milioni di dollari:

La classifica dei primi 10 golfisti elaborata da Duff & Phelps sulla base del Future Career Value è allineata alla top 10 della graduatoria Official World Golf Ranking (OWGR) diffusa il 27 settembre 2020.

Tiger Woods
Foto Getty / Sam Greenwood

L’unica eccezione è Tiger Woods che, grazie ai suoi ingenti guadagni da sponsorizzazioni, rientra nelle prime 10 posizioni della classifica Duff & Phelps, mentre è escluso dalla top 10 della graduatoria OWGR di quest’anno. “I risultati del nostro primo studio mostrano che un successo precoce può rappresentare un forte indicatore del raggiungimento di un elevato Future Career Value; tuttavia, anche coloro che hanno ottenuto importanti risultati sportivi in una fase più avanzata della loro carriera possono raggiungere posizioni di primo piano. Dato che l’età media dei golfisti della nostra classifica è solamente di 30 anni, lo studio è in grado anche di evidenziare alcuni dei più promettenti professionisti con il potenziale per ottenere vittorie sportive e remunerativi contratti di sponsorizzazione per molti anni in futuro” commenta Enrico Rovere, Managing Director Valuation Advisory di Duff & Phelps in Italia.

Nota metodologica:

Duff & Phelps ha realizzato questa indagine nel terzo trimestre 2020. Le metriche di valutazione e le analisi sono basate sulle informazioni sul ranking dei giocatori dal 1996 fino al terzo trimestre 2020, i dati sulle sponsorizzazioni sono compresi tra il 2015 e il secondo trimestre 2020, mentre quelli relativi ai follower sui social media sono aggiornati al terzo trimestre 2020. Per determinare il Future Career Value dei golfisti si sono utilizate altre fonti relative alle sponsorizzazioni degli atleti. Inoltre, i dati relativi alla classifica OWGR presenti all’interno del report sono aggiornati al 2 novembre 2020.