Hamilton
Peter Fox/Getty Images

Ha aspettato qualche ora per raccogliere le emozioni, poi ha ringraziato tutti con un lungo post su Instagram, chiedendo al contempo di essere aiutato nella lotta contro le discriminazioni razziali.

Hamilton
Pool/Getty Images

Lewis Hamilton ha voluto lanciare un appello anche in questa splendida giornata per lui, coincisa con la vittoria del settimo titolo mondiale. Parole sentite quelle del britannico, che si è rivolto ai propri followers per chiedere loro uno sforzo in più: “fino ad oggi e anche dopo aver tagliato il traguardo, ho raccolto i miei pensieri su ciò che è più importante per me. Quest’anno è stato imprevedibile. Con la pandemia e la stagione che ovviamente è stata rinviata di diversi mesi, ho trascorso il maggior tempo di inattività che abbia mai avuto in vita mia. Mi questo mi ha dato la possibilità di pensare davvero al mio scopo finale. Sette campionati del mondo significano tutto per me, non so nemmeno descrivere quanto, ma c’è ancora un’altra gara che dobbiamo vincere. Quest’anno sono stato spinto non solo dal mio desiderio di vincere in pista, ma dal desiderio di contribuire a spingere il nostro sport e il nostro mondo a diventare migliore, senza discriminazioni“.

Hamilton
Pool/Getty Images

Il post di Hamilton poi prosegue: “abbiamo una lunga strada da percorrere, ma continuerò a lottare per l’uguaglianza nel nostro sport e nel mondo. Eguagliare il record di Michael Schumacher mi fa capire che non sarò qui per sempre. Quindi, mentre mi leggete, chiedo a tutti di fare la vostra parte per aiutare a creare un mondo più equo. Cerchiamo di essere più accoglienti e gentili gli uni con gli altri. Facciamo in modo che non ci siano più discriminazioni per il colore della pelle. Niente è impossibile. Una forza trainante per me quest’anno è stata quella di dare l’esempio per le prossime generazioni, non rinunciate mai ai vostri sogni. Molti mi hanno detto che il mio era impossibile, eppure eccomi qui. Voglio che tu sappia che puoi farcela. Non mollare mai, continua a combattere“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lewis Hamilton (@lewishamilton)