Vettel e Leclerc
Rudy Carezzevoli/Getty Images

Inizialmente avrebbero dovuto partire uno dodicesimo e l’altro quattordicesimo, in seguito ad una qualifica disastrosa in Turchia. Sebastian Vettel e Charles Leclerc però possono sorridere, perché in virtù delle penalizzazioni inflitte a Carlos Sainz e Lando Norris, risalgono seppure parzialmente la griglia di partenza.

Sainz
Clive Mason/Getty Images

Il tedesco partirà in undicesima posizione, mentre il monegasco subito a fianco a lui in dodicesima. Un piccolo raggio di sole in una giornata buia, arrivato grazie ai due piloti McLaren, penalizzati dalla Commissione Gara per due infrazioni distinte. Sainz è stato sanzionato con tre posizioni per essere rientrato in pista in maniera pericolosa, mentre Norris ne ha ricevute tre per non aver rispettato le bandiere gialle.

La griglia del GP di Turchia 2020

PRIMA FILA

1  Lance Stroll (Can/Racing Point)

2 Max Verstappen (Ola/Red Bull)

SECONDA FILA

3 Sergio Perez (Mes/Racing Point)

4 Alexander Albon (Tai/Red Bull)

TERZA FILA

5 Daniel Ricciardo (Aus/Renault)

6 Lewis Hamilton (Ing/Mercedes)

QUARTA FILA

7 Esteban Ocon (Fra/Renault)

8 Kimi Raikkonen (Fin/Alfa Romeo)

QUINTA FILA

9 Valtteri Bottas (Fin/Mercedes)

10 Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)

SESTA FILA

11 Sebastian Vettel (Ger/Ferrari)

12 Charles Leclerc (Mon/Ferrari)

SETTIMA FILA

13 Pierre Gasly (Fra/Alpha Tauri)

14 Kevin Magnussen (Dan/Haas)

OTTAVA FILA

15 Carlos Sainz Jr. (Spa/McLaren) * penalizzato di tre posizioni

16 Lando Norris (Ing/McLaren) * penalizzato di cinque posizioni

NONA FILA

17 Daniil Kvyat (Rus/Alpha Tauri)

18 George Russell (Ing/Williams)

DECIMA FILA

19  Romain Grosjean (Fra/Haas)

20 Nicholas Latifi (Can/Williams)