Lapadula
Paolo Bruno/Getty Images

Gianluca Lapadula è pronto a esordire in nazionale, ma non sarà l’Italia di Mancini, bensì il Perù di Gareca che lo ha convocato subito dopo la conclusione dell’iter burocratico avviato dal giocatore del Benevento.

Lapadula
Francesco Pecoraro/Getty Images

Una notizia, quella della convocazione dell’italo-peruviano, che ha scatenato non solo media e tifosi, ma anche gli sciamani che sono intervenuti per benedire l’esordio di Lapa-gol con il Perù. Secondo AP Noticias, il guaritore Don Abel ha consacrato l’attaccante del Benevento alle divinità delle montagne delle Ande e alla Madre Terra, così da farlo giocar bene nei prossimi due impegni del Perù: “Lapadula, ti farò fiorire per farti segnare contro il Cile e contro l’Argentina“. Un bel modo di iniziare per il giocatore italo-peruviano, che potrà contare anche su una spinta soprannaturale nella caccia ai primi gol con la sua nuova nazionale.