binotto
Mark Thompson/Getty Images

Una giornata positiva per la Ferrari in Turchia, Vettel e Leclerc sono riusciti ad arpionare il terzo e quarto posto, fornendo una prestazione davvero convincente, seppur condita da qualche errore.

Binotto
Peter Fox/Getty Images

Mattia Binotto ha seguito da casa il lavoro della Ferrari, esprimendo le sue sensazioni in collegamento con Sky Sport F1: “abbiamo pagato qualche errore di troppo, non solo l’ultimo giro ma anche in partenza. La squadra si è comportata comunque molto bene. È stata una bella gara da parte nostra. Sono molto contento per Vettel, si merita il podio ed è stato bello vederlo complimentarsi con HamiltonHa gestito la gara molto bene, ottima la gestione delle gomme, è stato veloce e sono felice per il podio che è riuscito ad agguantare. Leclerc? Capisco la sua delusione, siamo delusi con lui. Si è dimostrato molto veloce, ha dato dimostrazione del suo talento ma ha pagato gli errori come la partenza o qualche lungo: senza quegli errori poteva puntare al secondo posto”.

Pool/Getty Images

Il team principal della Ferrari poi ha annunciato la sua assenza anche in occasione dei due Gran Premi di Sakhir: “in generale i piloti sono stati molto bravi, perché è stata una gara difficile, con condizioni molto particolari. Abbiamo visto una vettura competitiva, è questo il punto più importante perché significa che abbiamo capito la direzione di sviluppo. Miglior gara dell’anno con me a casa? Vi annuncio che sarò a Maranello anche per il GP di Sakhir“.