Giuseppe Conte
Stephanie Keith/Getty Images

Il prossimo 3 dicembre è senza dubbio la data cerchiata in rosso sul calendario di tutti gli italiani, in quel giorno infatti si conoscerà il nuovo Dpcm che il Governo varerà, rendendo note le misure anti-Covid da rispettare anche nelle feste natalizie.

Natale
Leon Neal/Getty Images

A distanza di poco più di dieci giorni, cominciano a emergere le prime indiscrezioni riguardo i provvedimenti adottati dal premier Conte, che dovrebbe allentare leggermente le restrizioni per permettere all’economia di risalire. Non ci saranno chiusure totali, visto che in questo periodo le attività commerciali incassano più del 30% del fatturato annuale. Sarà consentito dunque lo shopping per gli acquisti dei regali di Natale, con i negozi che rimarranno aperti anche in una fascia oraria più ampia per evitare assembramenti.

Carsten Koall/Getty Images

I centri commerciali potranno rimanere aperti nel fine settimana e anche nei giorni festivi, cosa al momento vietata, seppure con ingressi limitati per evitare il sovraffollamento. Strade e piazze delle grandi città saranno strettamente sorvegliate nei giorni nevralgici, mentre ci sarà il via libera per ristoranti e pub. Riguardo il Cenone in casa ci saranno raccomandazioni e non divieti: plausibile che non si possa essere più di sei a tavola, quindi al massimo solo conviventi o parenti stretti. Infine, dovrebbe essere mantenuto il coprifuoco ma spostato di un’ora, mentre a Natale e Capodanno potrebbe essere fissato per l’una di notte.