Leo Messi
Foto Getty / Michael Steele

La notizia ha fatto subito il giro della Spagna, grazie a un post pubblicato sui social. In poco tempo, il necrologio di un pescatore di Vilaxoan, villaggio nella provincia di Pontevedra in Galizia, è diventato virale e ha catturato l’attenzione anche dei media nazionali.

Lionel Messi
Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images

L’uomo in questione, Juan Mariño Pudin, è scomparso qualche giorno fa a 64 anni e, prima di morire, ha chiesto alla moglie di ringraziare Lionel Messi sul proprio necrologio per “averlo fatto divertire negli ultimi anni della sua vita“. Detto e fatto, così le parole per la Pulce hanno fatto il giro del mondo, spingendo la tv nazionale Cuatro a intervistare il figlio di Pudin: “mio padre amava il calcio e Leo Messi, aveva anche un poster in casa e sperava di ricevere un giorno la sua maglietta. Sono sicuro che mio padre ovunque sia si starà sganasciando dalle risate. Qui in Galizia non ci manca l’ironia e sono certo che a lui quel necrologio è piaciuto. E anche tutto questo casino che ha generato“.