Rodman
Ilya S. Savenok/Getty Images

Dennis Rodman è sempre stato un tipo borderline, sia in campo che fuori. L’ex stella dei Chicago Bulls amava la movida e i party notturni, in particolare le belle donne e i fiumi di alcool. Ne sa qualcosa anche Toni Kukoc, compagno di Rodman per tre anni ai Bulls, tutti conclusi con la vittoria dell’anello.

Rodman
Rich Fury/Getty Images

I due poche volte sono usciti insieme, il motivo lo ha rivelato proprio Kukoc nel corso di un’intervista a Record: “non riuscivo a tenere il suo passo. Credo di essere uscito con lui una volta sola, ma mi sono serviti sette-dieci giorni per riprendermi dal suo ritmo selvaggio. Una sera eravamo fuori in quattro: la prima cosa che Dennis chiese entrati in questo locale fu ordinare 40 bicchierini di vodka e 10 birre. Gli chiesi se sarebbero arrivate altre persone ma mi rispose di no. Era importante mantenere l’open bar… Quella sera tutta la gente di quel locale si ritrovò cibo e bevande gratis, a spese di Dennis“.