Gattuso
Francesco Pecoraro/Getty Images

Brutta battuta d’arresto per il Napoli, che cede al San Paolo al cospetto di un Sassuolo cinico e determinato, capace di imporsi 0-2 grazie ai gol di Manuel Locatelli e Maxime Lopez. Una partita giocata sotto tono dai suoi giocatori, che non hanno affatto brillato nonostante venissero dal successo in casa della Real Sociedad.

Gattuso
Francesco Pecoraro/Getty Images

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel post gara, Gattuso ha ammesso: “abbiamo avuto tante occasioni e non le abbiamo sfruttate. Potevamo fare di più, ma la sconfitta ci sta. Non dobbiamo stare qui a parlare se c’era rigore o no. Se non è andato al VAR l’ha vista così, se non l’hanno chiamato l’hanno vista così. Questo è un episodio che ci può stare, non sta a noi giudicare l’operato degli arbitri. Potevamo sfruttare le occasioni. Il Sassuolo è una squadra che ti fa correre tanto perché palleggia bene. Noi abbiamo avuto troppa frenesia. Non dobbiamo pensare al fatto che non facciamo gol altrimenti facciamo delle ingenuità come accaduto in occasione del rigore. Il rinnovo? Lasciamo stare. Ogni volta che parlo di rinnovo non ne vinco una, anche al Milan“.