Maio Meregalli
Foto Getty / Mirco Lazzari gp

A poche ore dall’inizio del week-end di Valencia, la Yamaha non sa quale sarà la propria line-up per il GP d’Europa, considerando le condizioni di Valentino Rossi. Il Dottore è risultato ancora positivo al Coronavirus, per questo si attende l’esito del tampone che svolgerà domani per capire se potrà correre in Spagna.

Valentino Rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Intanto al suo posto è stato designato come sostituto Garrett Gerloff, come confermato da Maio Meregalli: “purtroppo, nonostante le nostre speranze, stiamo entrando nelle tre gare finali del Mondiale 2020 con qualche incertezza sulla line-up dei nostri piloti. Anche se Valentino si è sentito meglio, non possiamo essere sicuri che potrà correre a Valencia questo fine settimana finché non avrà superato i due test PCR con esito negativo per Covid-19. Sono circostanze strane: non sappiamo con certezza chi guiderà la moto questo fine settimana, a parte Maverick. Ma questa è una situazione che sfugge al nostro controllo, quindi tutto ciò che possiamo fare è assicurarci di essere preparati per ogni evenienza. In ogni caso, siamo grati a Garrett Gerloff che è disposto ad accettare la sfida di guidare la YZR-M1. Non è mai un compito facile sostituire Vale, è un vuoto importante da colmare, ed è particolarmente impegnativo per Gerloff, avendo avuto così poca preparazione e senza alcuna precedente esperienza in MotoGP. Ma questo renderà l’esperienza di apprendimento ancora più preziosa per lui. Ovviamente il team farà tutto il possibile per supportarlo, qualora dovesse sostituire Valentino questo fine settimana. Ma naturalmente speriamo ancora che Valentino possa guidare, così possiamo concludere la sua ultima stagione con il team Factory Yamaha nel miglior modo possibile“.