MotoGp, Mir a muso duro: “il mio titolo vale meno per l’assenza di Marquez? Mica l’hanno rapito”

Il pilota spagnolo è stato stuzzicato sul fatto che il suo titolo valga meno per via dell'assenza di Marquez, parole che non gli sono piaciute

SportFair

Joan Mir è il nuovo campione del mondo di MotoGp, ma oltre ai complimenti e alle pacche sulle spalle per il titolo vinto, deve fare i conti anche con le critiche.

In molti infatti hanno tirato fuori la storia che sia riuscito a vincere solo per l’assenza di Marc Marquez, un’allusione che non è piaciuta affatto al pilota della Suzuki: “le persone che dicono questo, lo fanno perché non ne sanno molto di moto. Se Marc non è qui non è perché è stato rapito, non sono andati a casa sua a prenderlo ed è scomparso. Marc era alla prima gara, ha corso dei rischi per vincere e per cercare di vincere il campionato. Ha commesso un errore che gli è costato la stagione, questo è tutto. Questo toglie qualcosa al titolo? Allora dovrebbe togliere meriti anche agli altri piloti che nella storia hanno vinto quando i favoriti sono caduti e si sono infortunati. Questo fa parte del gioco, dello sport e della MotoGP. Non considero questo titolo meno meritato perché l’ho vinto quando Marquez era infortunato“.