aereo lazio
ph. Instagram Lazio

Si è rivelato più problematico del previsto il primo volo della Lazio con il nuovo aereo personalizzato, un Boeing 737/300 della compagnia Tayaranjet. Il velivolo ha accompagnato la squadra a Crotone per la trasferta calabrese, ma al ritorno non ha avuto l’autorizzazione a ripartire a causa delle avverse condizioni meteo.

La torre di controllo dell’aeroporto di Crotone è seguita da remoto da Lamezia che, per via del forte vento e della scarsa visibilità, ha consigliato ai piloti di non decollare. Per questo motivo, la Lazio ha preso il pullman e si è diretta verso Lamezia, da dove con un volo Alitalia è arrivato a Fiumicino verso mezzanotte. Il Boeing 737/300, con livrea biancoceleste, poi è ripartito da Crotone dopo mezzogiorno con destinazione Roma-Fiumicino, dove rimarrà parcheggiato in vista della prossima trasferta della Lazio, in programma il 2 dicembre con destinazione Dortmund.