Paolo Bruno/Getty Images

Doccia fredda per la Juventus all’Olimpico, il pareggio di Caicedo all’ultimo secondo va di traverso a Cristiano Ronaldo e compagni, costretti a veder sfumare una vittoria quasi in tasca. Merito della voglia e della determinazione della squadra biancoceleste, brava a crederci fino alla fine.

Lazio
Paolo Bruno/Getty Images

Deluso e amareggiato nel post gara Andrea Pirlo, intervenuto ai microfoni di DAZN per esprimere il suo rammarico: “avevamo fatto una bella partita, non c’erano avvisaglie di pericoli. Ma i campionati si vincono con i dettagli. La testa viene prima di tutto, se vai in campo con un atteggiamento non positivo fai brutte prestazioni. Abbiamo sbagliato un raddoppio, quando vuoi portarla a casa devi dare qualcosa in più, e oggi non siamo riusciti a farlo. Tirare le orecchie a Dybala? No, non solo a lui, ma a tutta la squadra. Serve più fame e più voglia. Le partite si vincono giocando fino alla fine. L’atteggiamento di Dybala non è stato sbagliato, aveva voglia di fare bene, ma capita di non stare bene fisicamente“.

Ronaldo
Paolo Bruno/Getty Images

Sulle condizioni di Ronaldo: “è un giocatore fondamentale. Purtroppo ha avuto un problema alla caviglia, ma anche chi è entrato ha fatto bene. Siamo mancati nella gestione di certe giocate, ma sul gioco complessivo siamo soddisfatti“.