Italia
Paolo Bruno/Getty Images

E’ una vittoria che fa morale? Ma nemmeno più di tanto considerando l’avversario. E’ un successo che aiuta a preparare meglio le prossime due partite di Nations League? Poco e niente, visto che in campo è scesa una squadra molto sperimentale.

Italia
Gabriele Maltinti/Getty Images

Allora a che è servita questa amichevole contro l’Estonia? Praticamente a nulla, soprattutto per il periodo in cui ci troviamo, dove viaggi e partite possono dare il via ad un cluster di Coronavirus che mette a repentaglio giocatori e staff tecnici. Un match senza alcuna inutilità, vinto per 4-0 da quegli azzurri che nelle prossime gare nemmeno scenderanno in campo, lasciando il posto ai titolari rimasti a riposo in questa notte fiorentina.

Evani
Claudio Villa/Getty Images

Come se non bastasse, nemmeno Mancini ha potuto assistere dalla panchina a questo ‘allenamento congiunto’, perché colpito dal Coronavirus e quindi sostituito da Evani. Bene il risultato e bene la prestazione delle seconde linee, con un super Grifo autore di una doppietta e primo giocatore a segnare in Nazionale senza aver mai giocato per un club italiano. Una bella storia in una serata davvero particolare, che verrà ricordata per aver dato vita all’amichevole più inutile della storia degli azzurri.